Approda agli ottavi di finale l'Us Avellino di mister Ezio Capuano. Grazie alla vittoria per 2 a 1 contro la Cavese dell'ex Sasà Campilongo i biancoverdi si aggiudicano il passaggio del turno, dove ad attenderli ci sarà la Ternana (27 novembre, in attesa di sorteggio per stabilire campo).

Mister Capuano cambia 5/11 rispetto alla formazione sconfitta a Catanzaro, dando fiducia dal primo minuto a Silvestri e Njie. Con loro torna Tonti in porta ed in attacco spazio al tandem Alfageme - Albadoro. L'Avellino si rende pericoloso con Rossetti dalla distanza e si presenta più volte nei pressi della porta difesa da Kucich, ma a passare in vantaggio sono gli ospiti con El Ouazni, che sfrutta un cross dalla sinistra e sorprende la retroguardia con un preciso e delicato tocco di prima intenzione.

lL'Avellino riprende il forcing offensivo e alla fine del tempo regolamentare trova il pari con Alfageme, a seguito di un preciso schema su calcio piazzato che ha coinvolto Di Paolantonio ed Albadoro.  Nel secondo tempo spettacolare tiro da 40 metri di El Ouazni che centra in pieno l'incrocio dei pali. Per i lupi risponde Parisi, prima con un tiro da fuori area e poi procurandosi il rigore del definitivo 2-1, trasformato da Micovschi.

"Non posso lamentarmi della prestazione dei miei - ha dichiarato Campilongo - volevo delle risposte dopo le brutte gare di campionato e le ho avute. Paghiamo una nostra disattenzione, il goal sul finire del primo tempo ha dato energia all'Avellino ed alla lunga è venuto fuori".

"Per certi versi è stata una delle migliori partite della mia gestione - ha invece detto Capuano - ci sono stati movimenti giusti e qualche incertezza, sulla quale mi riprometto di migliorare. Mi spiace che allo stadio ci fosse poca gente, avrebbero goduto di un buon spettacolo. Da domani penseremo al Potenza, che ha vinto a Reggio Calabria. Una formazione importante, il passaggio del turno ci aiuta sotto il profilo della mentalità".

"Come gruppo - ha concluso il centrocampista Silvestri - volevamo dimostrare che siamo in grado di rimontare in svantaggio, un'accusa che spesso ci è stata mossa. Abbiamo fatto una buona gara ed ora non ci resta che continuare a seguire il mister. Il goal di Alfageme? Luis se lo merita, è un esempio per noi giovani ed ha sempre una parola buona con tutti. E' un gran lavoratore, ora che si è sbloccato sono sicuro che arriveranno tanti altri goal".

Tabellino

Avellino-Cavese 2-1

Marcatori: 17' pt El Ouazni, 44' pt Alfageme, 38' st rig. Micovschi.

Avellino (3-5-2): Tonti; Njie (1' st Karic 5.5), Zullo (23' st Illanes), Laezza; Celjak, Rossetti, Di Paolantonio, Silvestri (1' st Micovschi), Parisi; Alfageme (43' st Palmisano), Albadoro (30' st Charpentier).

A disp.: Pizzella, Abibi, Morero, De Marco, Carbonelli, Evangelista, Petrucci.

All.: Capuano.

Cavese (4-2-3-1): Kucich; Spaltro, Matino, Polito, Galfano; Castagna, Matera (20' st Bulevardi); Di Roberto, Russotto (16' st Goh), Sandomenico (17' st Addessi); El Ouazni.

A disp.: Bisogno, Favasuli, De Rosa, Sainz Maza, Germinale, Rocchi, Guadagno, Nunziante, De Luca.

All.: Campilongo.

Arbitro: Garofalo di Torre del Greco.

Assistenti: Mittica e Gregorio di Bari.

Ammoniti: 19' pt Laezza, 25' pt Njie, 40' pt Spaltro, 12' st Castagna (gioco scorretto), 36' st Cinelli (proteste) dalla panchina

Angoli: 8-1;

recuperi: 1' pt, 4' st.